Categoria | Paolo Appoggetti, RUBRICHE

2019.05.02 – “Un ricordo di Alberto Breccia Fratadocchi di Paolo Appoggetti

Pubblicato il 04 maggio 2019 da admin

Paolo Appoggetti

Paolo Appoggetti

Alberto Breccia Fratadocchi

Alberto Breccia Fratadocchi

Sono o meglio, tutti, siamo stati colti di sorpresa dalla notizia della scomparsa, dopo breve malattia, del caro amico Alberto Breccia Fratadocchi.

Ci eravamo sentiti mesi fa per incontrarci : gli impegni reciproci hanno fatto si che il tempo trascorresse velocemente ed invano.

Alberto era un uomo illuminato, di grande dirittura morale e generosità, innovatore , di grandi visioni: spesso così avanzate da non essere sempre comprese e valorizzate.

Ciononostante il suo ottimismo non è mai venuto meno e la sua determinazione ne ha sempre tratto forza e alimento.

Il Curriculum allegato che  invito a leggere presenta un personaggio di grande rilievo nel mondo internazionale della Culturs e della Scienza.

Docente all’Universita’ dì Bologna, oltre che in numerose altre Università italiane, Accademico,grande animatore , della gloriosa Accademia delle Scienze di Bologna per la sezione Chimica, attivo nella ricerca più avanzata, titolare di 27 brevetti, riconosciuto nel 1997 “Scienziato dell’anno” dal St. John College di Cambridge per i suoi studi sulle microonde: sono solo alcuni degli aspetti della eccellenza scientifica e professionale di Alberto.

In particolare è da ricordare il suo impegno internazionale ( 2004-2014) come Consigliere Scientifico dell’Agenzia Internazionale per la  Proibizione delle Armi Chimiche e i notevoli risultati ottenuti: il grande pubblico non dimentica gli arsenali chimici scoperti in Siria dagli specialisti dell’Agenzia ed il conseguente Premio Nobel per la Pace assegnato alla stessa nel 2013.

Forse in questo, tutti noi , non conoscevamo abbastanza Alberto.

Lo conoscevamo però molto bene come grande rotariano attivo dal 1975 al 2014.

Convinto della enorme potenzialità del Rotary ha sempre cercato di coniugare le sue visioni innovative e la sua competenza multidisciplinare con i principi ed i programmi de Rotary International: da Presidente del nostro Club ( 1990-91), da Governatore del Distretto 2090 (1999-2000), da Rotariano sempre!
Ecco alcuni temi ed idee promossi e realizzati:

– l’Istituto Oncologico del Fermano che per 15 anni dal 1990 ha assistito a domicilio più di 400 malati;
– il tema “Salviamo il Pianeta Terra) , sviluppato in più Forum Distrettuali ( 1993-1995-2000), con la realizzazione finale del “Manuale Tecnico per l’Analisi dell’Inquinamento”;

– l’impegno con azioni pubbliche incisive per la crescita e lo sviluppo della capacità formativa di alto livello del Fermano con anche una nuova Università a Fermo;

– l’azione costante e determinata volta a coniugare i principi dell’ONU con il Rotary : vedi le significative iniziative svolte a Fermo

   . Forum del novembre 1999 ( Organizzazione della Società Mondiale nel XXI secolo…)

   . Congresso Distrettuale del giugno 2000 ( Coesistenza Pacifica dei Popoli)

    . Convegno interclub del Fermano del   gennaio 2013 (Il ruolo del Rotary e della società civile per una cultura di pace )

Questo era in estrema sintesi il caro Alberto Breccia Fratadocchi: verso di lui , con più consapevolezza,  conserveremo sempre una stima profonda ed un ricordo grato per le battaglie condotte con onestà di pensiero e rettitudine morale coscienti che non sempre è possibile sacrificare i principi sull’altare della diplomazia e del quieto vivere.

Paolo Appoggetti

 

I commenti sono disabilitati.