Categoria | RUBRICHE

2018.12.01 – Il Capo dice ‘fallo’, il Leader dice ‘facciamolo’: considerazioni sulla relazione del Governatore Gabrio Filonzi in visita al Club di Fermo di Federica Balestrini

Pubblicato il 07 dicembre 2018 da admin

Federica Balestrini

Federica Balestrini

Per poter far  squadra, nello sport come in ambito professionale, è da sempre necessario un elemento fondamentale per produrre risultati vincenti: essere motivati. La motivazione è alla base di qualsiasi grande impresa poiché crederci fino in fondo e metterci passione in quello che si fa, costituiscono quell’elemento imprescindibile e anche il Dott. Gabrio Filonzi, attuale Governatore del Distretto 2090, ospite d’onore al Rotary Club di Fermo il 30 novembre presso l’Hotel Royal lo conferma.

Del resto, il Governatore, ha affermato di rimarcare più volte, durante la sua visita ai Club, il suo credo nella piacevolezza dello stare insieme e nella condivisione entusiastica di obiettivi tangibili proprio dello stile rotariano.

Ma iniziamo dal principio. Interessante è stato infatti l’esordio del Governatore, il quale, prima di addentrarsi nel fulcro del tema della Leadership, ha passato a rassegna un elenco di uomini illustri che hanno ispirato il Rotary, ad iniziare da Sam Owori.

Era presidente della Pan Africa Bank, e sarebbe dovuto divenire presidente dell’Uganda. ma a causa di una malattia e una successiva operazione, è morto. Una libreria, realizzata recentemente, porta il suo nome. Barry Rassin divenne presidente grazie al suo intervento di coordinatore durante il terremoto di Haiti, egli si è rivolto alle Nazioni Unite diffondendo i principi fondanti del Rotary in un percorso di miglioramento per noi stessi e per gli altri. “Il Rotary non è ne beneficienza né elemosina – ha detto Filonzi -. combatte le cause che rendono necessarie queste azioni sui nostri territori.” Figure ispiratrici del Rotary sono stati anche Martin Luther King, Maria Teresa di Calcutta, Gandhi, Walt Disney e Leonardo da vinci.

Da qui l’idea e l’importanza della leadership, di un gruppo unito da principi morali ed etici condivisi che cammina di pari passo assieme al proprio Presidente in carica. “I Rotariani sono gente normale, che fanno cose straordinarie – ha proseguito dicendo -” Infatti, in tutto questo, il ruolo di chi guida e dirige un team di lavoro è assolutamente fondamentale, ma essere Capo o Leader non è la stessa cosa. Tra i due ruoli esistono differenze molto profonde: 

il Capo dirige, il Leader istruisce; il Capo fa paura, il Leader genera entusiasmo; il Capo sa come si fa, il Leader spiega come si fa; il Capo prende crediti, il Leader dà crediti; il Capo dice fallo, il Leader dice facciamolo”.

Guarda e ascolta la relazione programmatica del Governatore Gabrio Filonzi ai soci del Club di Fermo – https://youtu.be/cztQ1gn1H6U

L’attuale crisi della nostra società è essenzialmente dovuta ad una mancanza di leadership.

Federica Balstrini

 

I commenti sono disabilitati.