Categoria | In Rilievo

2017.10.19 – Conferenza: Recupero delle opere d’arte nei Comuni colpiti dal sisma.

Pubblicato il 22 ottobre 2017 da admin

Relatori:
– dott.ssa Francesca Furst, Segretario regionale del MiBACT (Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo) delle Marche e Coordinatore della unità di crisi e coordinamento regionale Marche durante lo stato di emergenza;
– dott. Pierluigi Moriconi, funzionario storico dell’arte della Soprintendenza A.B.A.P. delle Marche, Referente Squadra affreschi nelle azioni di recupero dei beni storici ed artistici;
Moderatore:
– arch. Valerio Borzacchini, Governatore del Distretto 2090;
Intervenuti:
– avv. Romina Gualtieri, Sindaco del Comune di Monsapetro Morico;
– dott. Francesco Trasatti, Vice-Sindaco Comune di Fermo con deleghe alle Politiche e Beni Culturali;
– dott.ssa Silvana Zummo, Presidente Rotary Club Fermo.

La dott.ssa Francesca Furst, coadiuvata dall’arch. Annalisa Conforti, ha compiutamente relazionato e mostrato significative diapositive sulle molteplici attività condotte dal MiBACT nei territori dei Comuni marchigiani colpiti dal sisma; ha illustrato le difficoltà di alcuni interventi effettuati per la messa in sicurezza degli immobili di valore storico ed artistico (chiese e palazzi vincolati), disastrati e dissestati dalle ripetute scosse di terremoto, ubicati anche in territori impervi e di difficile accesso per i crolli diffusi nelle immediate vicinanze; essenziale, per una successiva ricostruzione con materiali originali dei manufatti, è risultata l’impegnativa opera di catalogazione e recupero dei materiali riutilizzabili tra le macerie. Infine una illustrazione dettagliata dello stato attuale e delle prospettive per la ricostruzione.

Il dott. Pierluigi Moriconi ha illustrato, con passione e trasporto di chi ha vissuto gli eventi in prima persona anche con rischi concreti per la propria incolumità, le difficoltà del recupero delle tante opere d’arte contenute negli immobili colpiti dalle ripetute scosse e ora al sicuro in siti protetti in attesa del restauro e del ricollocamento.

L’avv. Romina Gualtieri ha illustrato le enormi difficoltà in cui si sono trovati ad operare e si trovano i tanti piccoli comuni colpiti dal sisma e ha ringraziato il Club di Fermo che sta per realizzare nel territorio comunale un prefabbricato al servizio della comunità.

Il dott. Francesco Trasatti ha messo in evidenza lo sforzo del Comune di Fermo per superare lo stato di disagio determinato dalla chiusura di tanti spazi museali della Città, indicando il percorso per una prossima riapertura.

Il Governatore, arch. Valerio Borzacchini, ha aggiunto il proprio contributo personale come tecnico esperto nel recupero dei beni architettonici e culturali.

Ha concluso la dott.ssa Silvana Zummo, presidente del Club di Fermo,  ringraziando la dott.ssa Furst e il dott. Moriconi per la completezza degli interventi e le importati notizie comunicate e tutti gli intervenuti; ha ricordato che il Club di Fermo, insieme al Club di Milano Scala sta portando avanti, nell’ambito del Progetto Fenice del Distretto 2090, la realizzazione, dopo quella già consegnata al Comune di Montefortino,  di altre due strutture prefabbricate nei Comuni di Monsampietro Morico e di Force al servizio delle comunità locali e dei professionisti rotariani impegnati nell’opera di sostegno e affiancamento alle popolazioni residenti.

 

 

I commenti sono disabilitati.