2017.09.02 – “L’arte spiegata” di Gennaro Natale – Jan Bruegel, L’ingresso degli animali nell’Arca di Noè, olio su tavola, 1613, Los Angeles, The J. Paul Getty Museum.

Pubblicato il 02 settembre 2017 da admin

L’Arca, sullo sfondo del paesaggio, è descritta come una grande barca di legno a più piani. La scena è ambientata nei pressi di un ruscello (sulla sinistra), che sta a indicare l’arrivo dell’imminente diluvio universale.
Noè è al centro sulla destra, con un bastone in mano raduna gli animali (quasi come un pastore) e li conduce verso l’Arca. Egli è uno dei più importanti patriarchi, e lo dimostra il colore rosso della sua tunica, nel quale è stata vista una prefigurazione di Cristo.
Alcune persone osservano, stupite, Noè che radunagli animali per farli entrare nell’Arca.
Il pavone è simbolo di incorruttibilità e di resurrezione e allude al Cristo che, come Noè, salva i viventi nell’arca della Chiesa.
Il dipinto è caratterizzato dalla presenza di numerosi animali esotici che Jan Bruegel aveva potuto studiare dal vivo grazie all’incarico, avuto nel , di pittore di corte dell’Arciduca Alberto e dell’Infanta Isabella Carla Eugenia. Tuttavia per la raffigurazione di alcuni animali (leoni, cavalli, leopardi), è probabile che l’artista si sia ispirato alle opere dell’amico Pieter Paul Rubens.

Gennaro Natale

 Chi vuole può iscriversi alla pagina “L’arte spiegata” di Gennaro Natale

13-gennaro-jan-bruegel

I commenti sono disabilitati.