2017.09.01 – “L’arte spiegata” di Gennaro Natale – Girolamo Francesco Maria Mazzola, detto il Parmigianino, Madonna dal collo lungo, 1535-1540, Firenze, Uffizi.

Pubblicato il 01 settembre 2017 da admin

Gennaro Natale

Gennaro Natale

Girolamo Francesco Maria Mazzola, detto il Parmigianino, Madonna dal collo lungo, 1535-1540, Firenze, Uffizi.
Si tratta di un dipinto incompiuto e gli elementi che lo fanno pensare sono diversi, uno su tutti quel piede dipinto vicino al personaggio in basso a destra (vedi dettaglio).
La colonna è stata accostata al motivo del collo lungo della Madonna, secondo un’interpretazione allegorica del dipinto come Immacolata Concezione, secondo l’appellativo “Turris eburnea” (torre d’avorio, simbolo di purezza), tratto da un verso del Cantico di Salomone.
Altro elemento che potrebbe indurre all’incompletezza del dipinto è la fila di colonne di marmo, che alla base sono molte e proiettano le loro ombre sui gradini, ma nella parte superiore solo una è dipinta. Questo potrebbe anche alludere al Tempio di Salomone, anch’esso incompleto.
Il vaso a forma di uovo, sorretto da uno degli angeli, rappresenta il crogiuolo, all’interno del quale la materia viene trasformata in “oro”.
Il corpo della Vergine richiama la forma dell’athanor, la matrice dell’Opera alchemica.
Il Bambino addormentato è il Cristo-Lapis, figura centrale dell’alchimia cristiana.
Infine il personaggio in basso a destra dovrebbe rappresentare San Girolamo nell’atto di srotolare la pergamena e discutere in merito all’affermazione del dogma dell’Immacolata Concezione.

Gennaro Natale

Chi vuole può iscriversi alla pagina “L’arte spiegata” di Gennaro Natale

10-gennaro-girolamo-mazzola

I commenti sono disabilitati.