2017.03.27 – “Allergia alla parietaria, cibi da evitare” di Simonetta Calamita

Pubblicato il 28 marzo 2017 da admin

Simonetta Calamita

Simonetta Calamita

Alcuni alimenti sono assolutamente da bandire dalla tavola perché contengono alcuni allergenici che potrebbero scatenare i sintomi di questa allergia. Cosa non mangiare, dunque, se si soffre di allergia alla parietaria?

  • basilico
  • piselli
  • ciliegia
  • ortica
  • melone
  • gelso

Sono in assoluto i più pericolosi in questo senso: naso che cola, prurito, occhi gonfi e che lacrimano, dolore alla gola, sensazione di gonfiore aumentano vertiginosamente se si consumano questi alimenti. Meglio evitare anche

  • kiwi
  • pomodori
  • anguria
  • pesche
  • carote
  • sedano
  • finocchio

Allergia alla parietaria, rimedi naturali

L’omeopatia è un valido rimedio contro l’allergia alla parietaria per la quale esiste anche un vaccino che prevede l’immissione nell’organismo di piccolissime quantità dell’allergene, per ingannare il sistema immunitario e non portarlo a reagire con troppa violenza quando il soggetto viene poi a contatto con la pianta. Ma i rimedi naturali contro la parietaria esistono e sembrano anche essere abbastanza efficaci perché fungono da veri e propri antistaminici. Il ribes nero, per esempio, può essere un rimedio utile per tenere a bada i sintomi di questa allergia così come la rosa canina, antiossidante e antinfiammatorio naturale molto utile in questi casi. Anche la liquirizia, che è un inibitore del rilascio di istamina, è utile per curare l’allergia alla parietaria in modo nrale. Altri rimedi omeopatici sono l’adatoda, la perilla, la boswellia (si trovano tutti in erboristeria).

Simonetta Calamita

I commenti sono disabilitati.