2016.11.01 – Il Giardino delle Meraviglie di Giulia Catani

Pubblicato il 01 novembre 2016 da admin

Giulia Catani

Giulia Catani

Il  Rotary Club di Fermo ha dato avvio formalmente il giorno 25 ottobre scorso  ad uno dei suoi programmi, nato  come  progetto  di  recupero delle emergenze   botanico vegetazionali nell’ambito del parco di Villa Baruchello a Porto S. Elpidio, ma che ha risvolti sociali grazie alle sinergie  stabilite  con il comune di Porto S. Elpidio  ed alcuni centri per il recupero di ragazzi disabili e  per il sostegno alle famiglie.

Il  Giardino delle Meraviglie è il titolo che, insieme ai ragazzi,  abbiamo dato al progetto. E di meraviglie effettivamente si tratta : quelle della natura e quelle  sprigionate da questo gruppetto di ragazzi che tanto hanno lavorato  superando mille difficoltà.

Cosa prevede il progetto e quali sono i compiti di ciascun attore.

Il comune di Porto S. Elpidio attraverso personale specializzato ha provveduto a censire il patrimonio arboreo della villa che conta la presenza di  preziose e rare essenze  incastonate soprattutto nella famiglia dei palmizi.

Altro compito dell’Amministrazione  comunale è quello della manutenzione della vegetazione, del ripristino di alcuni elementi di arredo e della riproposizione dell’antico roseto.

La cooperativa sociale  “La Serra”  ed il gruppo “La  Cittadella del Sole” hanno lavorato per lunghi mesi con i propri ragazzi  per  studiare un percorso guidato ove i ragazzi stessi  fungono da guida. Hanno imparato  nomi di piante , hanno individuato   ritrovamenti archeologici e  nel percorso le illustreranno  ai visitatori .

Il Rotary Club di  Fermo  interverrà  nella catalogazione delle piante  presenti fornendo un QR code ciascuna, un cartellino  con l’indicazione della specie e  un  cartellone nel quale   saranno evidenziate le varie emergenze che caratterizzano la villa ed il suo parco.

Dopo la presentazione  alla stampa  del progetto  alla presenza del nostro  Presidente Alfonso Rossi, dell’Assessore Annalinda  Pasquali e  dei coordinatori dei due centri, la prima vista guidata  si è tenuta il giorno 25 ottobre, in occasione  della  festività patronale  di  san Crispino a Porto S. Elpidio.

L’emozione dei ragazzi era palpabile, si stavano mettendo in gioco davanti ad un pubblico interessato e numeroso.  Per la prima volta uscivano dal proprio guscio e  affrontavano  una grande prova. Sono stati lunghi mesi di studio  per loro, di sintesi e di prove. Alla visita era presente anche il Prof. Giovanni Tombolini, autore di numerosi scritti  su cui i ragazzi si sono preparati.

La visita è durata circa un’ora  e si è conclusa con un grosso applauso  che ha reso felici tutti i ragazzi e che  ha gratificato i loro sforzi.

Questa è stata una sorta di prova generale; le viste saranno calendarizzate e si potrà riprovare questa fantastica esperienza che ha visto anche il  Rotary come parte attiva.

Nell’occasione i  ragazzi  hanno  invitati i soci  del Club Rotary di Fermo ad una visita speciale ad essi dedicata  che coronerà  l’attuazione del progetto.

Giulia Catani

il-girdino-delle-meraviglie

 

I commenti sono disabilitati.