2016.10.10 – “E’ bello essere … liberi nel vento” di Marzia Marchionni

Pubblicato il 10 ottobre 2016 da admin

Marzia Marchionni

Marzia Marchionni

Cos’è LNV ?  Andiamo a vedere insieme. Cos’è. Come nasce. Cosa fa. Come si inserisce il Rotary in questo contesto.

Vedremo poi, in un secondo articolo, l’esperienza di collaborazione attiva nel progetto e le prospettive di sviluppo.

“Liberi nel Vento” è un’associazione affiliata alla F.I.V. (Federazione Italiana della Vela) ed iscritta al C.O.N.I. nel Registro delle società sportive. Nasce nel 2002 a Fermo, con sede a Porto San Giorgio presso il Porto Turistico Marina di Porto San Giorgio.

 La finalità generale è di promuovere lo sport e l’aggregazione, rivolgendosi precipuamente a persone con disabilità fisiche, mentali e sensoriali. In particolare, per consentire loro l’attività velica.  L’attività velica si articola sia in campo agonistico che ricreativo. L’attività agonistica si effettua su imbarcazioni della classe paraolimpica 2.4 mR. La classe 2.4 è nata a Stoccolma nel 1983. Fu progettata da designers locali che utilizzarono la regola c.d. “R Metre” per creare una imbarcazione singola a bulbo. Ne ebbe origine la 2.4.

Si tratta di una sorella minore – in termini di dimensioni , ma non di stile di vela – delle più grandi imbarcazioni di 6, 8, 12 metri. Il timoniere si trova seduto all’interno dello scafo, con tutti i comandi rimandati in pozzetto. Può, dunque, governare  fiocco e randa dotata di tangone.

 La particolarità di questa attività è quella di essere l’unico sport, oltre al tiro con l’arco,  in cui disabili e normodotati gareggiano in assoluta parità. Le regate vengono disputate in formula open, senza differenze di classifica tra gli uni e gli altri.

 Tale classe è largamente diffusa e dal 1992 si svolge il relativo campionato del mondo.

La squadra agonistica di LNV partecipa alle regate nazionali e internazionali più importanti.

 Dal 2006, grazie alla collaborazione dell’associazione e della sezione della Lega Navale di Porto San Giorgio, si svolge proprio a Porto San Giorgio una regata della classe 2.4, diventata la più importante del calendario nazionale.  Quanto a numero di partecipant, infatti, tale regata supera anche il campionato italiano di tale classe. Al primo classificato viene assegnato il TROFEO SANDRO RICCI, intitolato allo storico benefattore della associazione.

Il Rotary Club di Fermo comincia ad affiancare questa realtà nel 2009. E da allora continua a farlo, in crescendo.

Da subito il nostro Rotary diviene uno degli sponsor principali della regata ed istituisce il TROFEO ROTARY DI FERMO. Il Trofeo Rotary è assegnato tutti gli anni al primo in classifica.

Nel 2010, in occasione del cinquantenario della fondazione del club, dona all’associazione una muta di vele con il logo del Rotary e  assegna il TROFEO DEL CINQUANTENARIO.

Nel 2012, anche grazie a questa stretta collaborazione, l’associazione LNV  organizza, con una perfetta programmazione, il Campionato Mondiale della classe 2.4 mR. Partecipano ben novanta imbarcazioni provenienti da undici nazioni. Il Rotary di Fermo è presente con un proprio stand per tutta la durata della manifestazione.

Nel 2015 conferiamo il PHF (Paul Harris Fellow) al Presidente di LNV, Daniele Malavolta.

Dal giorno 1 al 4 settembre 2016 si snoda la 25esima edizione del Campionato Nazionale della Classe Italiana 2.4mr, valida come decima edizione del TROFEO SANDRO RICCI – TROFEO ROTARY CLUB di FERMO. Con la giornata delle stazze in programma il 31 Agosto si aprono le danze. A lavoro il tandem A.s.d. Liberi nel Vento – Lega Navale Italiana di Porto San Giorgio per dare massima accoglienza ed ospitalità a tutti i regatanti ed assistenti al seguito. Questa volta affianchiamo un rinnovato supporto del nostro Rotary. Anche nella accoglienza e collaborazione fattiva, oltre che economica. A partire già da fine giugno 2016 siamo scesi in campo.

Tutt’altro sapore acquista il service. Ed altre prospettive di sviluppo si delineano. Nasce il progetto nel progetto.

Ve lo racconto col prossimo articolo.

Marzia Marchionni

 

I commenti sono disabilitati.