2016.07.28 – “Celebrare la Vita” di Marzia Marchionni.

Pubblicato il 29 luglio 2016 da admin

Marzia Marchionni

Marzia Marchionni

Venerdì 15 luglio 2016, nella suggestiva cornice di Villa Bonaparte, in Porto San Giorgio, abbiamo celebrato la Festa dell’Estate.

È stata un’esperienza speciale. Per il momento temporale, storico e cronologico, in cui si è ascritta e per le modalità di realizzazione.

Da un lato, infatti, i tristi accadimenti a Nizza del nefasto giorno antecedente, cui è andato il sentito cordoglio della sala. Dall’altro, l’avvio di un nuovo anno rotariano. La nascita di nuovi progetti, a fianco della prosecuzione di altri già attuati.

In un momento di crisi, guardiamo alla crescita. Partendo da quanto c’è. Come diffondere il Bene? Partendo dal Bene che c’è. Dai doni della Vita. Valorizzandoli e condividendoli. Il respiro. Un sorriso . Facciamolo e doniamolo. E lo susciteremo nell’altro.

E quando, come l’altra sera, 180 persone si ritrovano insieme e festeggiano la Vita, tutti ne escono un po’ migliori. Pronti a portare un messaggio di Vita fuori dalle porte della realtà incantata.

Emblematiche le modalità di realizzazione dell’evento. Nel segno dell’amicizia e della collaborazione si è svolta la tradizionale Festa, vestita di un tocco di nuovo. Nata dall’organizzazione congiunta di Rotary Club di Fermo insieme con Rotary Club di Porto San Giorgio, Lions Club di Fermo, Inner Wheel di Fermo, con la partecipazione di esponenti del Kiwanis di Fermo, del Rotary Club di Montegranaro e dei giovani del Rotaract Fermo e La Marca. Perfetta coordinazione di intenti e di azioni.

Lo svolgimento della serata è fiorito con l’introduzione storica del nostro inestimabile Stefano Papetti. Proseguito con l’emozionante esibizione di giovani promesse della lirica e la condivisione del famoso brindisi della Traviata.

 Morale: Insieme siamo sempre più forti.

Oltre ogni confine… di associazione, di territorio, di età. Attività sinergica. Come nella festa, così si può espandere in ogni service.

Come tra associazioni , così tra le nazioni. Così nelle famiglie. Così tra le diverse voci dentro ciascuno di noi.

Uniti per un lasciare un mondo un pochino migliore di come l’abbiamo trovato.

Basta poco. E dal poco nascono e crescono ambiziosi progetti.

Dalla partecipazione al Campus Disabili all’affiancamento a Liberi Nel Vento. Da “Una scossa per la vita” al Rotary Gardens. Da “Vita nova” a “I love my voice”. Da “L’Altra Chiave” a “Favole in corsia”. Giusto per ricordarne un assaggio

Avanti amici !!!!

Marzia Marchionni

I commenti sono disabilitati.