2014.12.15 – “Un enzima sostituirà gli antibiotici?” di Alessandra Pompei

Pubblicato il 15 dicembre 2014 da admin

Alessandra Pompei

Alessandra Pompei

Di fronte al divampare inarrestabile delle resistenze batteriche, la scienza va in cerca di possibili soluzioni in un momento in cui la ricerca di nuovi antibiotici appare in difficoltà.

E lo fa con un enzima che esiste in natura ed è impiegato dai virus per contrastare appunto i batteri. Il suo nome è endolisina. In Olanda si sta tenstando un farmaco che contiene appunto questa sostanza e riproduce un meccanismo naturale.

In pratica grazie ad un’endolisina modificata, si aggrediscono i batteri dall’esterno e si alterano le loro membrane, con un attacco che si limita esclusivamente alla distruzione della parete esterna che protegge i germi.

Rispetto ai classici antibiotici la differenza nel meccanismo d’azione è estremamente significativa ed affascinante.

L’antibiotico, infatti, per agire ha bisogno di andare al cuore dei batteri e distruggerli.

L’obiettivo dei ricercatori è quello di creare una sorta di trattamento dermatologico che riesca a contrastare gli attacchi dello Stafilococco aureo resistente agli antibiotici, che sempre più viene chiamato in causa per la difficoltà di trattamento.

Proprio dall’endolisina, quindi, potrebbe venire una risposta a infezioni che oggi non trovano risposta, considerando anche che l’ultima classe di antibiotici del tutto nuova si è resa disponibile negli anni 80.

Alessandra Pompei

I commenti sono disabilitati.