2014.07.26 – “Navigazione marittima per la difesa ambientale” di Margherita Bonanni

Pubblicato il 29 luglio 2014 da admin

Margherita Bonanni

Margherita Bonanni

Vi porto a conoscenza di un progetto che si inserisce nel lungo percorso di innovazione dell’Istituto Montani: NAVIGAZIONE MARITTIMA PER LA DIFESA AMBIENTALE.

L’Istituto, nell’ambito dell’Indirizzo “Trasporti e Logistica” – conduzione del Mezzo, Opzione “Conduzione del Mezzo Navale”, intende ampliare la propria proposta formativa mediante l’allestimento di un laboratorio di simulazione navale integrato ambiente e sicurezza, orientato alla didattica e alla formazione professionale dei marittimi.

Il Laboratorio sarà dotato di un sistema di simulazione navale che permetterà agli studenti di eseguire ed analizzare esercizi di simulazione di navigazione e manovra di navi, in differenti scenari di navigazione.

La Edison partecipa tecnicamente  e finanziariamente alla realizzazione del Laboratorio e contribuisce in termini materiali e culturali al fine di diffondere e trasmettere le conoscenze acquisite attraverso l’esercizio della propria attività, in particolare quando gli interventi proposti possono generare una diffusa cultura della qualità dell’ambiente e della salvaguardia del paesaggio.

L’obiettivo del progetto è quello di formare gli studenti attraverso una strumentazione che possa simulare, tra le altre, le attività di antinquinamento svolte con l’utilizzo di idonee unità navali, dotate di mezzi disinquinanti, quali ad esempio panne galleggianti, materiali assorbenti/disperdenti, ecc, anche attraverso esercitazioni da svolgersi sia in mare aperto, sia a bordo delle istallazioni di proprietà della Edison.

Tale percorso, promosso dall’ Istituto, in sinergia con l’Autorità Marittima ed Edison, ha ricevuto l’apprezzamento dalla Prefettura di Fermo, del Rotary Club di Fermo con il direttivo di Liberi nel Vento, del Sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira, dell’associazione Vel_amare di Walter Vallesi in quanto permette di fornire agli studenti coinvolti un’offerta didattica innovativa, mirata alla creazione di professionalità in campo navale e ambientale.

Inoltre l’iniziativa permette di arricchire il percorso curricolare degli studenti con competenze ed esperienze che, maturate fuori dall’ambiente scolastico, rappresentano un modello di orientamento e formazione idoneo a favorire lo sviluppo del territorio, attraverso la formazione di tecnici altamente qualificati.

Grazie al finanziamento Edison sarà presente al Montani un sistema di simulazione di navigazione, comprensivo di un modulo per la gestione delle crisi ambientali generate dall’attività antropica, quali ipotetici sversamenti in mare, con ricostruzione del percorso atteso del prodotto eventualmente immesso, in funzione sia degli eventi meteorici, sia delle correnti marine presenti, tale sistema riveste carattere di unicità in ambito didattico sull’intero territorio nazionale.

Tutto nella tradizione del Montani in cui si sono sempre create sinergie tra eccellenze ed ora esse si istaurano sulle tematiche ambientali e di sicurezza, al fine di promuovere una cultura diffusa della responsabilità sociale.

Margherita Bonanni

Share

I commenti sono disabilitati.