013.03.17 – Recensione del film LA SCELTA DI BARBARA di Alfonso Rossi

Pubblicato il 17 marzo 2013 da admin

Alfonso Rossi

Ho appena visto alla SALA DEGLI ARTISTI a Fermo un film tedesco ( vincitore dell’Orso d’Argento a Berlino nel 2012) : LA SCELTA DI BARBARA di Cristian Petzold : un film che racconta della Germania Est all’epoca della Stasi nel mondo degli ospedali , della sanità e dei medici quando la scelta era tra la fuga in occidente ( ove si sarebbero trovate strumentazioni più tecnologiche e retribuzioni più alte ) o rimanere nella trincea degli ospedali a salvaguardare i più deboli che costituivano le prime vittime del sistema di schiavitù mentale ( una vera e propria lobotomia dei sentimenti ) che dominava ad est del muro , il tutto sotto gli occhiuti e indagatori sguardi della polizia segreta e dei suoi molti informatori .

La protagonista è un medico di nome BARBARA (interpretato in modo magistrale da Nina Hoss ) , cacciata ( per motivi disciplinari , avendo chiesto di emigrare ad Ovest ) dalla città viene mandata al confino in un piccolo ospedale pediatrico di provincia , che ( anche in quanto controllata severamente ) per meglio organizzare i suoi piani di fuga seppelisce dentro di sè ogni sentimento e diviene anaffertiva , e tuttavia ( pur sotto le invasive vessazioni cui la Polizia la sottopone) sente il richiamo dei piccoli malati che ha in cura e le loro urla interiori : sente la difficoltà di lasciarli al loro destino e sente crescere in lei la stima e l’attrazione verso il suo superiore : un primario un po’ poco disciplinato che dirige la clinica pediatrica di provincia dove l’hanno relegata :

UN GRAN BEL FILM !

Un saluto a tutti !

Alfonso Rossi

 

I commenti sono disabilitati.