Categoria | New

2011.05.08 – La festa nazionale dei piccoli comuni per valorizzare tradizioni, paesaggio, enogastronomia e soft economy

Pubblicato il 02 maggio 2011 da admin

Al via i festeggiamenti per l’VIII edizione di Voler Bene all’Italia, la festa dei piccoli comuni che sarà celebrata l’8 maggio. Una grande giornata corale promossa da Legambiente in collaborazione con Enel Green Power e realizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, per valorizzare e celebrare le risorse dei nostri borghi, le loro tradizioni, i tesori e i talenti nascosti, insieme alla loro capacità d’innovazione e di sviluppo.
Nelle Marche la giornata nazionale della PiccolaGrandeItalia è sostenuta da un vasto comitato promotore che vede la partecipazione di Upi, Anci, Uncem, Protezione Civile-Regione Marche e Coldiretti, a cui quest’anno si è unito per la prima volta l’Unpli (Unione Nazionale delle Pro Loco Italiane) Marche, con il patrocinio e contributo della Regione Marche, Giunta e Consiglio, della Camera di Commercio di Macerata e Fondazione Ca.Ri.Ma e con il patrocinio della Provincia di Fermo e Symbola Fondazione per le Qualità Italiane.
Protagonisti della festa sono i Piccoli Comuni delle eccellenze, quelli che si distinguono per la gestione del territorio, la tutela della biodiversità, le fonti rinnovabili e la gestione dei rifiuti. Sono infatti i Piccoli Comuni che formano una preziosa rete dove si intrecciano e vengono valorizzati i prodotti tipici, le tradizioni, l’artigianato artistico, l’innovazione tecnologica e la soft economy, ma dove si investe anche in politiche di tutela del paesaggio e del patrimonio culturale, nonché nella promozione del turismo responsabile.
Nelle Marche sono 172 i piccoli borghi, quelli cioè con meno di 5.000 abitanti, che custodiscono il 54% del territorio regionale e in cui risiede il 23% della popolazione. Questo immenso patrimonio rischia di scomparire a causa dello spopolamento e della lontananza dalle classiche rotte commerciali e turistiche. Per contrastare questo fenomeno nasce Voler Bene all’Italia, con l’intento di valorizzare le eccellenze della nostra terra che sono in grado di competere sul mercato globale.
Nella Provincia di Fermo, in cui sono 33 i piccoli borghi su 40 amministrazioni, hanno aderito all’iniziativa 24 piccoli comuni, che hanno unito la loro voce per chiedere sostegno e valorizzazione dell’immenso patrimonio di cui sono custodi.
Lo scorso 5 aprile alla Camera è stato approvato il disegno di legge a favore dei piccoli comuni, una legge stimolata e fortemente voluta dai sostenitori della festa che promuovono da tempo una lunga serie di iniziative a favore della piccola grande Italia e delle migliaia di centri storici che custodiscono l’immenso patrimonio culturale e storico, naturale ma anche enogastronomico del Paese. Questo è un motivo in più per festeggiare l’ottava edizione della campagna, con l’auspicio che la proposta di legge trovi l’approvazione anche in Senato.
L’iniziativa è stata presentata questa mattina in conferenza stampa alla presenza del Presidente della Provincia di Fermo Fabrizio Cesetti, dell’assessore al turismo e agricoltura della Provincia Guglielmo Massucci, dell’assessore all’ambiente della Provincia Renato Vallesi, dell’assessore alla cultura e i beni culturali della Provincia Giuseppe Buondonno, del coordinatore dei piccoli comuni per Anci Marche Roberto De Angelis, del Presidente di Legambiente Marche Luigino Quarchioni e del vice direttore di Coldiretti Ascoli Piceno -Fermo Luigi Troiani.
I piccoli comuni si vestono a festa e aprono le porte ai visitatori offrendo il meglio di sé con escursioni, visite guidate, degustazioni e rappresentazioni folkloristiche e mercatini all’insegna dell’identità locale. Ecco alcuni appuntamenti di Voler Bene all’Italia in Provincia di Fermo:
Monsampietro Morico
Passeggiata/escursione intercomunale. L’iniziativa concertata con il Monteleone di Fermo è volta alla riscoperta di antichi sentieri rurali e dell’incantevole ambiente naturalistico circostante.
Monterubbiano
Ore 10.30 visita guidata storico-naturalistica alla scoperta del paese.
Durata di 2 ore, con percorsi alla scoperta di piante e animali del territorio e visita alle principali attrattive storico-artistiche del paese.
Visita guidata gratuita con partenza da Piazza T.Calzecchi Onesti.
Montottone
XXI Giornata Ecologica: iniziativa finalizzata alla pulizia del territorio comunale ed alla raccolta dei rifiuti abbandonati lungo le scarpate, i fossi e le aree dismesse. In collaborazione con le locali scuole.
Smerillo
ore 9.00 Partenza da Smerillo: camminata all’interno del bosco, allietato da intrattenimenti artistici.
Pranzo a Montefalcone Appennino.
Rientro a Smerillo nel pomeriggio con intrattenimenti musicali e artistici, Santa Messa e la lotteria.
Il Comune canterà l’Inno nazionale in collaborazione con un complesso locale presso Piazza Indipendenza
Hanno aderito inoltre i Comuni di: Amandola, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone; Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Lapedona, Massa Fermana, Montappone, Monte San Pietrangeli, Monte Vidon Combatte, Montefalcone Appennino, Monteleone di Fermo, Montelparo, Moresco, Pedaso, Ponzano di Fermo, Rapagnano, Santa Vittoria in Matenano e Torre San Patrizio e Monterubbiano – rete MuseiPiceni.
Tutti i programmi sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione
www.piccolagrandeitalia.it

 pubblicata da Provincia Fermo il giorno lunedì 2 maggio 2011 alle ore 13.36.

I commenti sono disabilitati.