2011.02.11 – Inner Wheel Fermo – Conferenza: le donne nel mondo romano – relatrice Maria Bianchelli Illuminati

Pubblicato il 14 febbraio 2011 da admin

Maria Bianchelli Illuminati è nata ad Ascoli Piceno e risiede a Roma. Ha seguito gli studi classici e si è laureata in Lettere presso l’Università di Roma, con lode,discutendo una tesi su “Le idee estetiche di Plutarco” con il professor Guido Calogero. Si è dedicata successivamente all’insegnamento, dopo aver conseguito varie abilitazioni. Nel 1961 ha vinto il concorso di Lettere Italiane e latine nei Licei ed è entrata nei ruoli dei professori ordinari. Ha svolto le sue attività nei licei classici di Fermo e di Ancona, prima di trasferirsi al liceo “G. Cesare” di Roma, dove ha insegnato per venti anni. Più volte, nel corso della sua carriera di docente, è stata chiamata a ricoprire altri incarichi. Ha fatto parte di Commissioni di concorso a bibliotecario presso il Ministro dei Beni Culturali e a cattedre di Lettere Italiane e Latine nei Licei presso il Ministro della Pubblica Istruzione. Negli anni 82/83 è stata comandata all’Istituto Nazionale per la Grafica quale esperta di Lingua Latina, con l’incarico di effettuare la prima traduzione integrale dei “Symbolicarum Quaestionum libri quinque” dell ‘umanista bolognese Achille Bocchi, pubblicata nella seconda parte del catalogo della mostra dell’ incisore Giulio Bonasone allestita dalla Calcografia nazionale nel 1983. Sul piano delle attività didattiche e culturali, si è particolarmente impegnata per la celebrazione del VII Centenario Dantesco nel 1965, ad Ancona. Per l’occasione ha promosso una serie di conferenze che è culminata con una celebrazione pubblica, in cui ha avuto il compito di tenere la relazione ufficiale. Per la sua attività di docente e pubblicista è stata nominata membro dell’Accademia Internazionale “Le Muse” di Firenze. Nel novembre 1994 è stata chiamata a far parte dell’ Accademia Tiberina di Roma come latinista.
Pubblicazioni
Articoli di varia umanità e cultura pubblicati sulla “Rivista geriatria di Ancona” e su “Cultura nel mondo”. “Dante nella critica contemporanea” (relazione tenuta per la celebrazione ufficiale del Centenario Dantesco ad Ancona nel 1965). Traduzione dei cinque libri “Symbolicarum Quaestionum” di Achille Bocchi (la prima traduzione integrale). Per tale lavoro le è stata conferito il premio “Adelaide
Ristori” nel 1983 e ha ricevuto le congratulazioni di E. Gombrich, direttore del  Warburg institute di Londra. Molte altre pubblicazioni di carattere letterario sono consultabili sulla rivista dell’Accademia Tiberina fino al 2006. Nell’ottobre 2005 ha pubblicato il libro di poesia “Usque tandem” premiato dall’Empam in un convegno a Palermo nel 2006. Nel 2007 ha pubblicato un secondo libro di poesie “Le foglie e il vento”.

 

I commenti sono disabilitati.