Categoria | Comunicazioni

2010.09.24 – Considerazioni sull’evento di Fiastra “Rotary in Fiera, Rotary in Festa”

Pubblicato il 24 settembre 2010 da admin

Lorenzo Papetti - Presidente anno 2010-2011

24 Settembre 2010
Carissimi Soci del Rotary Club di Fermo,
a seguito della conclusione Domenica passata dell’evento di Fiastra “Rotary in Fiera, Rotary in festa” colgo l’occasione per alcune considerazioni che mi sembrano opportune.
Nelle giornate di Sabato e di Domenica abbiamo avuto il piacere di vedere la partecipazione di alcuni soci ed in particolare 8 soci il Sabato e 4 la Domenica. 
In totale circa 12 presenze oltre a me e mia moglie. Credo che l’informazione sull’evento sia giunta a tutti i soci sin da sufficiente tempo prima, con tutti i dettagli.
L’occasione era unica per incontrare tutti i 67 club del Distretto ed avere uno scambio importante di intenti e di spirito rotariano , in particolare anche con quelli molto lontani come Isernia, Agnone,
Pergola, Cagli etc. che pure hanno partecipato numerosi e sobbarcandosi il disagio ed i costi di pernottamento, data la distanza.
Credo che dal nostro Club, composto da poco meno di 80 soci, tutti a circa mezz’ora di auto da Fiastra, ci si doveva attendere una maggiore disponibilità e sopratutto interesse. L’occasione mi sembra esemplare per ricordare a tutti che lo spirito del Rotary è quello di essere disponibili al servizio verso gli altri e partecipare alla vita sociale. Tutti siamo molto impegnati in questo regime di vita affannato, pieno di richiami consumistici che spesso si rivelano inutili, ma basta molto poco per trovare il tempo da dedicare al Servizio Rotariano : certo bisogna avere il desiderio di dare la giusta priorità al Rotary rispetto a tante altre faccende che spesso ci impegnano, senza per questo venir meno ai propri doveri di lavoro e di famiglia. Se invece non siamo disposti a fare una minima concessione verso tale obiettivo Rotariano , rinunciando magari a volte ad altre occasioni di svago, pur di partecipare, allora forse dovremmo riconsiderare il senso della nostra appartenenza alla Famiglia del Rotary. Personalmente mi sento molto vicino a tutti voi e sono orgoglioso di essere con voi nel Rotary Club di Fermo : spero che lo stesso sentimento animi tutti voi e che possa trovarvi quindi uniti e partecipi nelle prossime occasioni.
Cordialmente
Lorenzo Papetti

I commenti sono disabilitati.