Categoria | 2009-2010, Lettere mensili

2010.02.25 – Lettera del mese di marzo ai soci del Club

Pubblicato il 25 febbraio 2010 da admin

Paolo Appoggetti - Presidente anno 2009-2010

Cari amiche ed amici rotariani,
innanzitutto  un pensiero per il caro amico Luigi Farroni, nostro presidente nell’anno 2001-2002, che  il 12 febbraio ci ha lasciato: un caro abbraccio ancora a Laura , Maria Federica,Claudia e Federico con l’affetto e le condoglianze di tutto il Club.  Un “ ricordo “ di Luigi l’ho affidato alle parole che trovate nell’allegato che anticipa quanto sarà pubblicato sul numero di marzo della rivista distrettuale.
Ora, venendo al nostro programma ,   febbraio si sta chiudendo positivamente dopo il successo del Forum  Distrettuale : “Ricerca ed energia: l’apporto del Rotary”, preceduto dalla conviviale della sera precedente in cui quasi tutti i Relatori del Forum erano presenti ed hanno così potuto dare un breve saggio della loro valenza. Sul nostro sito “ www. Rotaryfermo.info “ potete trovare tutte le interessantissime relazioni  del Forum  analogamente a quelle del precedente convegno . “L’innovazione: molla della competitività e dello sviluppo “.  Nella stessa serata abbiamo avuto il piacere di salutare l’ingresso  dei due ultimi nuovi soci: il Geometra Tiziano Cataldi  Presidente dell’Ordine dei Geometri della Provincia di Fermo e la Prof. Margherita Bonanni Preside dell’ITIS  Montani.
Colgo l’occasione per informarvi che nell’ultimo consiglio direttivo abbiamo registrato le dimissioni  di Raffaele Grisostomi Travaglini e di Ernesto Bossoli ai quali rinnoviamo i saluti di tutti i soci.
Per quanto concerne marzo il programma, già anticipatovi il mese scorso, prevede:
venerdì 5  ore 20,30 : Interclub fra i quattro Club del Fermano a Villa Blanca di Montegranaro. Il nostro socio Paolo Signore, responsabile del progetto “Una scossa per la vita”, farà il punto della situazione e delineerà le azioni previste fino alla conclusione di questa seconda fase progettuale prevista,  sabato 29 maggio mattino, con la consegna del secondo lotto di defibrillatori a vari Enti operanti nella nostra Provincia. 
sabato 20 pomeriggio ore17,00 – 20,30 al Teatro dell’Aquila di Fermo  svolgimento della prima fase delle celebrazioni del nostro 50° che prevede anche il concerto dell’Orchestra Fiati, offerto dal nostro Club alla Cittadinanza per l’occasione. Ad essa farà seguito alle 21,00 la seconda fase con la conviviale all’Hotel Royal di Casabianca di Fermo, dove  saluteremo le autorità  e gli amici rotariani e non  intervenuti.  Il  programma di dettaglio   vi sarà comunicato appena definito.
Vi informo che  la commissione di valutazione del concorso “Il  Rotary incontra l’arte nel cuore dei giovani” si riunirà  lunedì 8 marzo per giudicare i lavori  presentati. Le scuole che hanno annunciato la partecipazione sono numerose e  notevole è quindi l’impegno  dei nostri giovani del Rotaract  per illustrare l’iniziativa e far conoscere il  Rotary ai giovani delle scuole medie ed elementari della nostra Provincia. Ringrazio Vincenzo Grisostomi Travaglini il presidente Rotaract e i suoi validi collaboratori per l’azione positiva di rilancio del Club che deve proseguire senza pause o tentennamenti.
Vi anticipo,  come d’uso, il programma di aprile che prevede:
– venerdì 2;  inteclub dei quattro club del Fermano, sul progetto e concorso AIDO per le Scuole Superiori
– venerdì 16: conviviale presso l’ Hotel Royal con Relatore il Prof. Bruschini  sul tema: “La cappella sistina “
– venerdì 30: partenza per la Sicilia per la gita sociale del 50°.
Concludo  con gli auguri di buon compleanno a:
06 – Fabrizio Emiliani
09 – Nazzareno Di Chiara
12 – Ignazio Breccia Fratadocchi
16 – Tommaso Fattenotte
25 – Silvana Zummo
E con un caro saluto ancora a voi tutti,
Paolo

Luigi Farroni: un rotariano vero ci ha lasciato
Luigi Farroni  presidente  del Club di Fermo nell’anno 2001-2002 , anno del Governatore Riccardo Calogero Marrollo, la sera del 12 febbraio  ha lasciato Laura , i figli Maria Federica, Claudia, Federico e, tantissimi amici fra cui anche noi rotariani. Avevamo parlato più volte i giorni precedenti, io e Luigi, per la messa a punto del volume in  preparazione  in cui saranno ricordati ,anno dopo anno, i 50 anni del nostro Club. Del suo anno abbiamo focalizzato insieme  alcuni aspetti salienti che  resteranno a lungo nel nostro ricordo:
l’ammissione  delle prime donne nel nostro Club,
il robusto e coraggioso ingresso di tanti nuovi soci in un club assetato di giovani e nuove professionalità
l’impegno a ricordare in modo sistematico gli  “uomini grandi” del nostro territorio: in particolare Diacinto Cestoni, speziale di Montegiorgio della fine del seicento,  a nome del quale dal 2002,  a cadenza biennale, i Club di Fermo e Alto Fermano – Sibillini  premiano più Tesi di Laurea nei campi della Veterinaria e della Farmacia.
Ma oltre a questo  non potremo mai dimenticare l’uomo:  appassionato dei luoghi dello studio e della vita,  innamorato della sua professione medica sostenuta  da una vasta cultura e da una lunga esperienza ,  animato sempre da quello “spirito di avventura” che lo portava spesso con gli amici a “rivivere” motori, motoscafi, barche con l’entusiasmo del ragazzo che raccontando ti contagia e coinvolge con gli occhi brillanti in cui vedi il ripercorrere le tante esperienze realmente vissute.
Con gli stessi occhi mi aveva fatto una promessa a dicembre : “ per il 50° ti darò da far ascoltare a tutti una registrazione di Paul Harris” : caro Luigi l’ascolteremo ugualmente, nel nostro cuore pensando a te , al tuo entusiasmo, alla tua generosità, alla attenzione verso gli altri. Stavamo celebrando il 23 settembre scorso i 100 anni dell’amico carissimo “Mondo” Mancini , uno dei nostri soci fondatori, ed era giunta notizia del tuo ricovero urgente;” tu , Luigi, ci hai stupito tutti quando alle 22 mi hai telefonato chiedendomi di salutare  “Mondo” e tutti gli amici  e familiari riuniti per festeggiarlo”.
Questo era Luigi Farroni: ora lo conoscete tutti,  amici rotariani del 2090.
Paolo
     

 

I commenti sono disabilitati.