2010.02.20 – Fermo ITI Montani – Forum Distrettuale – “Ricerca ed energia, l’apporto del Rotary” – Consegna del Paoul Harris al nostro socio On. Ing. Francesco Zama

Pubblicato il 23 febbraio 2010 da admin

SOLO  LA  RICERCA  PUO’  RISOLVERE  I  PROBLEMI  ENERGETICI  MONDIALI
Ricerca  e Sviluppo Tecnologico  costituiscono la chiave di raccordo tra l’esigenza di crescenti disponibilità energetiche e la qualità dell’energia utilizzata  nella salvaguardia dell’ambiente: è quanto emerso con chiarezza dai lavori del Forum Distrettuale: “RICERCA ED ENERGIA: L’APPORTO DEL ROTARY” tenutosi a Fermo il 20 febbraio scorso nella cornice suggestiva dell’Aula  Magna del Montani, il più antico Istituto Tecnico Industriale d’Italia sorto nel lontano 1854.
Ed è proprio  nel campo molto articolato dell’energia che il Montani, nell’ottica del suo necessario rilancio,  potrà svolgere in futuro un ruolo da protagonista nello Sviluppo e nella  Formazione,  ponendosi al centro di una rete di operatori tecnico-scientifici ed industriali di altissimo livello. 
Molti di questi sono stati i protagonisti del Forum aperto anche al mondo esterno al Rotary, organizzato con il contributo della Banca Popolare di Ancona, della SOLGAS, delle società Brandoni, Western CO,  Andrea Montelpare e patrocinato da Comune, Provincia, Camera di Commercio, Confindustria di Fermo e Università Politecnica delle Marche, che ha visto il confronto serrato, ma costruttivo,  attraverso il quale i numerosi presenti  hanno potuto volgere lo sguardo, a 360°, su tutte le soluzioni  energetiche oggi percorribili.
Dopo i saluti  di apertura del Presidente del Rotary Club di Fermo Paolo Appoggetti, della Preside  del Montani Margherita Bonanni e delle numerose Autorità, i Relatori scientifici hanno sviluppato  l’arco completo della tematica con: Giuseppe Bianchi, ex Direttore Generale delle Fonti di Energia del Ministero dell’Industria, (Quadro energetico mondiale alla luce dei risultati della conferenza di Copenaghen), Alberto Breccia Fratadocchi, PDG  Consigliere Scientifico dell’ONU per il disarmo chimico mondiale, (Fonti tradizionali: ottimizzazioni e miglioramento della eco sostenibilità), Francesco Battaglia,  Docente di Chimica dell’Ambiente all’Università di Modena, (Il nucleare percorribile: oggi, domani) ,Fabio Polonara, Direttore Dipartimento di Energetica dell’Università Politecnica delle Marche, (Produzioni bioenergetiche di filiera: oggi, domani), Federico Maria Butera, Docente di Fisica e Tecnica Ambientale del Politecnico di Milano,( Fonti rinnovabili, le applicazioni attuali: ricerca ed evoluzione per il recupero della competitività). Le relazioni, seguite da un pubblico attentissimo composto anche da allievi selezionati delle ultime classi del Montani, hanno trovato piena conferma  nella successiva tavola rotonda  contraddistinta dalle qualificate testimonianze  di Federico Vitali e  Mario Natalucci del Gruppo FAAM, e di: Enrico Loccioni, Gianluigi Angelantoni, Franco Tozzi, Luciano Brandoni  responsabili degli omonimi Gruppi,che hanno ben illustrato le realtà industriali avanzate  dell’”Energetica Italiana”.
Il Governatore Giuseppe Ferruccio Squarcia, dopo aver coordinato abilmente i lavori del Forum, ha tratto le conclusioni  evidenziando come la “ricerca” abbia nel settore  dell’energia un ruolo non solo fondamentale ma strategico:
1° – nell’utilizzo delle fonti tradizionali attraverso soluzioni  tecnologiche che le rendano sempre più ecosostenibili,
2°-nel consentire la coesistenza  su piani applicativi diversi delle altre fonti energetiche:  il nucleare evoluto  per i macro impianti e il bioenergetico, l’idroelettrico, l’eolico, il solare di vario tipo per  i medio/micro impianti,  recuperando progressivamente per questi ultimi la necessaria competitività industriale.
Possiamo, concludendo, affermare che il Rotary  con questo Forum incentrato su un tema di grande attualità mondiale, ha inteso  offrire: da una parte  una occasione di crescita formativa ai numerosi giovani  presenti e di rilancio al glorioso Istituto Montani e  dall’altra, al Territorio, un contributo oggettivo al dibattito in corso fra la Cittadinanza e le Istituzioni Fermane circa la  sostenibilità  ambientale di alcune iniziative industriali nel campo energetico sostitutive in parte della cessata attività industriale della SADAM.
Paolo Appoggetti – Presidente  Rotary Club Fermo  

Di seguito le relazioni dei relatori e le foto della manifestazione:

 Manifesto – Ricerca ed energia, l’apporto del Rotary 

Il pieghevole illustrativo della manifestazione

IL CONTRIBUTO DEI RELATORI

Ing. Giuseppe Bianchi –  Ex Direttore Generale delle Fonti di Energia del Ministero dell’Industria

Quadro energetico mondiale alla luce dei risultati della Conferenza di Copenaghen 1 

 Crisi Economica e Politica Energetica 2009

Prof. Alberto Breccia Fratadocchi – PDG – Consigliere Scientifico dell’ONU per il disarmo chimico mondiale

 Fonti tradizionali: ottimizzazioni e miglioramento della ecosostenibilità

Prof. Franco Battaglia – Docente di Chimica dell’Ambiente, Università di Modena

Il nucleare percorribile: oggi, domani

Prof. Fabio Polanara – Direttore Dipartimento di Energetica, Università Politecnica delle Marche

Produzioni bioenergetiche: oggi, domani

Prof. Federico Maria Butera – Docente di Fisica e Tecnica Ambientale, Politecnico di Milano

Fonti rinnovabili. Le applicazioni attuali: ricerca ed evoluzione per il recupero della competitività

RICERCA, CVILUPPO E APPLICAZIONI: L’APPORTO DEGLI OPERATORI E DEL ROTARY

Federico Vitali – Mario Natalucci Gruppo FAAM

La ricerca e lo sviluppo tecnologico

Gian Luigi Angelantoni – Gruppo Angelantoni

Archimede Solar Energy

Luciano Brandoni – Gruppo Brandoni

Il fotovoltaico made in Italy: un processo produttivo di qualità

 DSC05815.JPG

DSC05816.JPG

DSC05817.JPG

DSC05818.JPG

DSC05819.JPG

DSC05822.JPG

DSC05823.JPG

DSC05826.JPG

DSC05828.JPG

DSC05829.JPG

DSC05830.JPG

DSC05831.JPG

DSC05832.JPG

DSC05833.JPG

DSC05834.JPG

DSC05835.JPG

DSC05836.JPG

DSC05837.JPG

DSC05838.JPG

DSC05840.JPG

DSC05841.JPG

DSC05842.JPG

DSC05844.JPG

DSC05845.JPG

DSC05847.JPG

DSC05849.JPG

DSC05850.JPG

DSC05851.JPG

DSC05852.JPG

DSC05854.JPG

DSC05856.JPG

DSC05859.JPG

DSC05860.JPG

DSC05861.JPG

DSC05862.JPG

DSC05864.JPG

DSC05865.JPG

DSC05866.JPG

DSC05867.JPG

DSC05868.JPG

DSC05869.JPG

DSC05870.JPG

DSC05872.JPG

DSC05873.JPG

DSC05874.JPG

DSC05875.JPG

DSC05878.JPG

DSC05880.JPG

DSC05881.JPG

DSC05884.JPG

DSC05885.JPG

DSC05888.JPG

DSC05889.JPG

DSC05890.JPG

DSC05891.JPG

DSC05892.JPG

DSC05893.JPG

DSC05894.JPG

DSC05895.JPG

DSC05896.JPG

DSC05897.JPG

DSC05898.JPG

DSC05899.JPG

DSC05901.JPG

DSC05904.JPG

DSC05905.JPG

DSC05907.JPG

DSC05908.JPG

DSC05909.JPG

DSC05910.JPG

DSC05911.JPG

DSC05913.JPG

DSC05915.JPG

DSC05916.JPG

DSC05917.JPG

DSC05919.JPG

DSC05920.JPG

DSC05921.JPG

DSC05922.JPG

DSC05923.JPG

DSC05924.JPG

DSC05928.JPG

DSC05929.JPG

DSC05930.JPG

DSC05931.JPG

DSC05932.JPG

DSC05933.JPG

DSC05934.JPG

DSC05935.JPG

DSC05936.JPG

DSC05937.JPG

DSC05938.JPG

DSC05939.JPG

DSC05940.JPG

DSC05941.JPG

DSC05960.JPG

I commenti sono disabilitati.