Lettera di agosto 2008 del Governatore Giorgio Splendiani

Pubblicato il 01 agosto 2008 da admin

Governatore anno 2008-2009

Governatore anno 2008-2009

Cari amici, ho iniziato con alacrità il mio Servizio come Governatore visitando la maggior parte dei Club marchigiani. La prima impressione è stata senz’altro esaltante; siamo tanti, tutti amici, lavoriamo ben,chi non partecipa perde molto; i pochi scettici si ricrederanno solo prendendo parte alle intense ed entusiasmanti attività dei Club. I quasi 200 partecipanti alla prima visita in Ancona hanno confermato la mia convinzione che il Rotary è vivo, vitale e pieno di energie; chi si defila non lo fa per scarso interesse ma forse perché non ‘tiene il passo’. Eppure è facile partecipare e condividere la gioia di incontrare amici felici di prodigarsi in attività  di servizio. Le prime visite, da me paragonate ai primi giorni di scuola, mi fanno sperare che avremo un anno magnifico, colmo di gioie e realizzazioni. I Club del nostro  Distretto sono attivi, pieni di idee e buona volontà. Bisognerà scegliere progetti prioritari cercando di Volare alto e di realizzare il possibile. Il Rotary è continuità: i  programmi che non si possono concludere nell’anno, debbono proseguire nel futuro; non idee irrealizzabili, ma progetti concreti che, protratti nel tempo, serviranno a farci  ricordare da coloro che seguiranno. L’ampia partecipazione all’attività rotariana nei giorni del grande caldo ha dimostrato che non esiste pausa estiva che ci fermi. Questa  lettera raggiungerà Presidenti e Segretari subito, anche se Rotary2090MAG in agosto non esce. La pubblicazione, a settembre, darà continuità ai propositi già iniziati. Ringrazio tutti coloro che, con vero spirito rotariano mi hanno accolto nei loro Club con tanto calore umano e quanti mi hanno seguito nelle visite dimostrando ‘attaccamento  al Rotary e anche, voglio sperare, la solidarietà al mio operato. Condividiamo sempre la partecipazione alle attività; solo così riusciremo a concretizzare i sogni. Ci  attende un calendario impegnativo. Il 27 e 28 agosto a L’Aquila, il Forum sulla Perdonanza, imperniato sulla fraternità e sullo scopo del Rotary di cooperare per la Pace,  prevede un incontro tra le tutte religioni, importante contributo alla comprensione, alla tolleranza. In quei giorni inizieranno a lavorare le Commissioni distrettuali,  braccio operativo del Distretto. Il 21 settembre a Osimo, lo Sviluppo dell’Effettivo sarà il tema di un seminario distrettuale in cui l’incremento delle risorse umane e i  requisiti per divenire rotariani saranno ampiamente indicati e discussi. Il 5 ottobre a Campobasso, il progetto Rotary per gli anziani riporta alla ribalta una scottante  attualità. Le autorità e i dirigenti delle comunità locali che ho incontrato sinora, si sono tutti entusiasticamente mostrati sensibili al problema emergente della qualità  di vita degli anziani. Il 17 ottobre a Osimo, il Premio F. Sardus Tronti, per il primo anno manifestazione distrettuale, darà un riconoscimento a un giovane che abbia  sviluppato negli anni 2007 e 2008, una ricerca originale nel campo Energie rinnovabili e tutela ambientale, tema cui tutti i Distretti nazionali hanno dato ampio risalto. Il  19 ottobre ad Ascoli, Infrastrutture e mobilità sarà il tema di attualità che la vita moderna pone e che il Rotary non può ignorare. Il 16 Novembre a Fano, Rotary Foundation  sarà il tema del seminario distrettuale in cui saranno presentate le prospettive della Rotary Foundation, nostro punto di forza. Non si può infatti non ricordare la  Fondazione quando si parla di progetti mondiali quali l’eradicazione della polio e la riduzione della mortalità infantile che, come ho sempre ampiamente ribadito,  ostituiscono la più incisiva immagine del Rotary. Concludo questa mia lettera scritta con calore (quasi 40 gradi) sperando che, con l’arrivo del fresco settembrino, non si  raffreddi anche il nostro entusiasmo ma si passi dalle parole ai fatti, dai sogni alla realtà. Nel frattempo BUONE VACANZE!
Giorgio

I commenti sono disabilitati.