Categoria | 50°, PROGETTI, Scuole

2010.04.15 – Vincitori Concorso: “ Il Rotary incontra l’arte nel cuore dei giovani “

Pubblicato il 15 aprile 2010 da admin

Fermo 15.04.2010
Ai Dirigenti Scolastici
Ai docenti referenti
Agli alunni
Ai genitori
Loro Sedi

OGGETTO: Concorso: “ Il Rotary incontra l’arte nel cuore dei giovani “ Manifestazione del 24 Aprile 2010: Mostra degli elaborati, premiazione dei vincitori, consegna   cofanetto con le cartoline ed annullo filatelico.

 

Si rendono noti i nomi  delle Scuole vincitrici del Concorso in oggetto, indetto dal Rotary Club di Fermo, nell’ambito delle celebrazioni per il 50° Anniversario della fondazione.
Sono 700 gli alunni che, provenendo da 41 classi di otto Istituzioni scolastiche  della Provincia, si sono sintonizzati, con notevole impegno e con piena consapevolezza, sotto la guida sapiente e convinta dei loro Insegnanti, sull’iniziativa del Rotary, inviando ben 310 elaborati grafici molto articolati ed originali.
La Commissione esaminatrice composta  dal Presidente del Rotary Club Ing. Paolo Appoggetti, dal Dirigente Tecnico dell’ Ufficio Scolastico Regionale delle Marche Dott.ssa Maria Teresa Mircoli Castagna, dal Direttore delle Raccolte comunali di Ascoli Piceno e Storico dell’Arte  Prof. Stefano Papetti e dal Vicepresidente del Rotary Dr. Giordano Ciccioli, ha proclamato vincitrici le seguenti scuole:

SCUOLA PRIMARIA:
Direzione Didattica di Porto San Giorgio
Classe 5^ B – Alunna: Asia Petrozzi
Docenti referenti: Insegnante Daniela Mascaretti – Insegnante Gilda Antonucci

 

SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO:
Istituto Comprensivo “ Da Vinci – Ungaretti “ di Fermo
Classe 2^ C – Alunna: Eleonora Guidi
Docente referente: Prof. Sandro Pazzi

 

Il premio di 1.000,00 euro, riservato alle Scuole prime classificate, per l’acquisto di libri ad integrazione della biblioteca scolastica, potrà essere ritirato sabato 24 Aprile alle ore 17.00 presso la Sala della Sede, messa cortesemente a disposizione dal Club Rotary Porto San Giorgio – Riviera  Fermana, in Via  Castel San Giorgio n. 39, a Porto San Giorgio.
Gli autori dell’elaborato vincitore riceveranno la medaglia commemorativa del Cinquantenario.
Il Rotary Club di Fermo plaude alle Scuole che hanno aderito al Concorso e ai tanti giovani che vi hanno partecipato e lo fa anche con la realizzazione di un cofanetto, prodotto in serie limitata, che contiene le cartoline realizzate con i due elaborati grafici risultati vincitori e con quelli che hanno ottenuto una menzione di merito da parte della Commissione Esaminatrice.
Per l’occasione è stato altresì ideato un bollo con l’apposito timbro dell’annullo filatelico che riproduce il senso dell’evento: disseminare diffusamente l’ideale del servire, motore e propulsore di ogni attività. Le Poste Italiane saranno presenti nella giornata di sabato 24 Aprile dalle 10.00 alle 19.00 ed allestiranno presso la sede del Rotary Club di Porto San Giorgio un distaccamento dell’Ufficio Postale centrale. Sarà messo a disposizione il bollo realizzato con la data e la denominazione della manifestazione. I partecipanti alla manifestazione potranno ritirare il cofanetto con le cartoline e, recandosi allo stand delle Poste Italiane, potranno acquistare ed apporre sulla cartolina un francobollo relativo al tema con l’apposito  timbro dell’annullo filatelico.
Hanno ricevuto una menzione di merito da parte della Commissione Esaminatrice:

SCUOLA PRIMARIA:
Direzione Didattica di Porto San Giorgio – Plesso Borgo Rosselli
 Classe 3^ A – Alunni: Andrea Conti e Mattia Testaguzza
 Docenti referenti: Insegnante Matilde Iarlori – Insegnante Liliana Frollo
-Direzione Didattica di Monte Urano
 Classe 3^ A – Alunni: Bakhouchi kholoud – Gregonelli Marta
 Docente referente: Insegnante Lucilla Diomedi
-Direzione Didattica di Monte Urano
 Classe 4^ C – Alunna: Fahy Aya
 Docente referente:Insegnante Sandra Concetti
-Direzione Didattica di Monte Urano
 Classe 2 ^ B  – Alunno: Stefano Giglio Malloni
 Docente referente:Insegnante Diomira Curzi
-Direzione Didattica di Monte Urano
 Classe 5^ C – Alunni: Paolo Smerilli, Martina Pacioni, Giacomo Marinucci, Sofia Jia Yingying
 Docente referente:Insegnante Donatella Ceroni
-Direzione Didattica di Monte Urano
 Classe 4^ C – Alunna: Alice Marchioli
 Docente referente:Insegnante Sandra Concetti
-Direzione Didattica di Monte Urano
 Classe 4^ C – Alunno: Gursimran Sigh Sidhu
 Docente referente:Insegnante Sandra Concetti

SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO:
-.Istituto Comprensivo di Petritoli
 Classe 3^ A  – Alunni: Agnese Vitali, Senzacqua Debora, Martina D’ Ario, Daniele Sacripanti.
 Docenti referenti: Prof.ssa Elisabetta Glicinella
-Istituto Comprensivo di Falerone – Plesso di Servigliano “ Luigi Vecchiotti “
 Classe 3^ F – Alunna: Silvia di Mulo
 Docente referente: Prof.ssa  Diva Marcucci
-Istituto Comprensivo “ Da Vinci – Ungaretti “ di Fermo
 Classe 1^ G  – Alunna:  Sabrina Durante
 Docente referente: Prof. Sandro Pazzi
-Istituto Comprensivo di Monterubbiano
 Classe 3^ B – Alunno: Damiano Tegazi
 Docenti referenti: Prof.ssa Elisabetta Glicinella
-Istituto Comprensivo di Falerone – Plesso di Servigliano “ Luigi Vecchiotti “
 Classe 3^ F – Alunna: Beatrice Achilli
 Docenti referenti: Prof.ssa Diva Marcucci

Il Rotary di Fermo esprime i più sentiti ringraziamenti ai Dirigenti Scolastici ed ai Docenti referenti  per la partecipazione e per aver creduto nell’importanza del progetto, confermando la scelta del Club di mettere in campo iniziative che possano coinvolgere i giovani in prima persona, facendoli sentire protagonisti e, al tempo stesso, sensibilizzandoli su tematiche sociali specifiche.
Vivi complimenti ai ragazzi per i lavori prodotti e l’augurio che l’esperienza vissuta possa contribuire alla crescita ed alla maturazione di cittadini attivi di domani.
Si ringraziano i giovani del Rotaract di Fermo che hanno prestato la loro opera e collaborazione per l’attuazione del progetto e la realizzazione della giornata conclusiva.
Nella speranza di incontrare Voi tutti in occasione della Mostra, momento conclusivo del progetto, l’occasione mi è gradita per porgere i più cordiali saluti.
Il Presidente
Ing. Paolo Appoggetti

I commenti sono disabilitati.